Tramonto a Sharm
:: INFORMAZIONI ::
HOME
GUIDA AL VIAGGIO
TERRITORIO
CULTURA
DISCOTECHE E LOCALI
EVENTI
GASTRONOMIA
TRASPORTI
VOLI
HOTEL
CROCIERE
:: LOCALITA' DA VISITARE ::
ABU GALUM
NABQ
ISOLA DEL FARAONE
MONTE SINAI
OASI DI FEIRAN
RAS MOHAMMED
SANTA CATERINA
:: ATTIVITA' ::
SULLA TERRAFERMA
SPORT NAUTICI
IMMERSIONI
SNORKELING
MANTENERSI IN FORMA
 
 
IMMERSIONI

Sharm el Sheikh, insieme ad Hurghada, circa venti anni fa, sono state le prime cittadine del Mar Rosso ad attrezzarsi per permettere ai subacquei di effettuare le immersioni.
I siti sub di Sharm sono famosi in tutto il mondo perché fondamentalmente hanno tutto: coralli duri e molli, tartarughe e delfini, mante e murene, napoleoni e tonni, squali martello, barracuda, squali di barriera e pelagici, compreso il noto relitto della seconda guerra mondiale, il Thistlegorm.

L’area marina di Sharm el Sheikh non solo è protetta ma opera in sintonia con l’ambiente, basti pensare che tutti i siti di immersioni si trovano all’interno dei parchi nazionali: Ras Mohammed, Tiran e Nabq. I siti sono raggiungibili sia in barca che dalla spiaggia che non è sabbiosa ma al contrario è totalmente segnata da scogli e barriere coralline.

Oltre ai siti di immersione presenti all’interno dei parchi nazionali, fuori dalla costa ce ne sono quattro molto famosi: Jackson, Woodhouse, Thomas, Gordon.
Il sopraccitato Parco Nazionale di Ras Mohammed, è la prima area protetta sorta in Egitto, conosciuta in tutto il mondo per le splendide immersioni. I suoi luoghi di immersioni sono: Jackfish Alley, Ras Ghozlani, Ras, Za’atar, Anemone City, Shark’s Observatory. Qui troverete oltre cento operatori sub, che prestano servizi che vanno dal corso per ottenere il primo brevetto subacqueo a corsi professionali e immersioni tecniche.

Molti degli alberghi presenti a Sharm hanno al proprio interno centri sub ben organizzati e affidabili, registrati presso l’SSDM (South Sinai Association for Diving and Marine Activities), e offrono servizi subacquei, dai corsi di base ai corsi professionali compresi i pacchetti immersioni. I centri sub organizzano, anche per bambini a partire da 8 anni di età, il corso “bubble-maker” dove viene insegnato a familiarizzare con l’acqua e l’attività subacquea ed a divertirsi nuotando nelle acque confinate.

Sharm el Sheikh, con i suoi strapiombi, i coralli e l’incredibile fauna ittica, è una delle mete subacquee preferite del Mar Rosso.

Copyright ©2006 SharmElSheikh.EU - tutti i diritti riservati - Privacy Policy