Tramonto a Sharm
:: INFORMAZIONI ::
HOME
GUIDA AL VIAGGIO
TERRITORIO
CULTURA
DISCOTECHE E LOCALI
EVENTI
GASTRONOMIA
TRASPORTI
VOLI
HOTEL
CROCIERE
:: LOCALITA' DA VISITARE ::
ABU GALUM
NABQ
ISOLA DEL FARAONE
MONTE SINAI
OASI DI FEIRAN
RAS MOHAMMED
SANTA CATERINA
:: ATTIVITA' ::
SULLA TERRAFERMA
SPORT NAUTICI
IMMERSIONI
SNORKELING
MANTENERSI IN FORMA
 
 
ISOLA DEL FARAONE

L'Isola del Faraone, denominata anche “isola di corallo” si trova nel golfo di Aqba.
Durante il X secolo a.C. i Fenici furono i primi ad impossessarsi del bel porto naturale dell'isola per sviluppare il commercio con l'Egitto. Più tardi però la piccola isola rocciosa finì sotto il controllo bizantino.
All'inizio del XII secolo, i Crociati vi costruirono una fortezza sia perché la zona era nel centro di un itinerario commerciale di notevole importanza fra l'Estremo-Oriente e l'Europa e sia perché era facilmente difendibile, quindi fuori dalla portata delle catapulte e degli attacchi via terra.
Nel dodicesimo secolo il sultano Salah El Din mandò via i Crociati dall'isola e rafforzò significativamente la fortezza.

Dalla parte superiore della fortezza sono visibili: l'Egitto, Israele, la Giordania e l'Arabia Saudita.
Attualmente la struttura è stata completamente restaurata mantenendo, naturalmente, il suo carattere medioevale.
Della fortezza originaria sono ancora visibili le torri, le stanze con passaggi ad arco, i bagni, le cucine con enormi forni, le stanze dove dormirono le truppe e le orme del leggendario Lawrence d'Arabia.

Copyright ©2006 SharmElSheikh.EU - tutti i diritti riservati - Privacy Policy